27/01/2012 | segnalazione | PDF | stampare | 

Radelfingen

Com. BE, distr. Aarberg, circoscrizione amministrativa Seeland; (894: Ratolingun). Il territorio com., di grandi dimensioni (15 km2), si estende sulla sponda destra del lago artificiale lungo l'Aar e al margine dell'altopiano di Frienisberg, e comprende i villaggi di R. e Detligen, le frazioni (fino al 1956 comunità di villaggio) di Landerswil, Ostermanigen, Jucher, Matzwil, Oltigen e Oberruntigen e diversi insediamenti rurali. Pop: 146 ab. nel 1764, 1417 nel 1850, 1413 nel 1900, 1218 nel 1950, 989 nel 1980, 1217 nel 2000. Sono stati rivenuti monete romane e resti di fondamenta nel villaggio e un acquedotto romano nell'area di Staatswald-Gurgel. Nell'894 R. è menz. in una donazione della nobildonna Pirin all'abbazia di San Gallo. La vicina signoria di Oltigen, sottoposta ai von Kyburg, vi possedeva beni (oltre a diritti di giustizia in singoli villaggi), così come tra gli altri i conti von Thierstein (XIII sec.). La bassa giurisdizione su R., appartenuta a signori locali (von Schüpfen, Bubenberg), fu acquisita nel 1502 dal convento di Frienisberg, che in seguito la cedette a Berna. R. fu attribuito al baliaggio bernese di Aarberg. La chiesa, risalente all'epoca romanica (poi rimaneggiata nel 1594 e nel XVIII sec.), fu sottoposta ai signori von Bubenberg, che nel 1421 donarono i diritti di patronato alla commenda dell'ordine teutonico di Berna; nel 1528 questi ultimi passarono poi a Berna. Gli edifici dell'antica abbazia cistercense di Tedlingen si sono in parte conservati. Il nuovo tracciato della strada di transito (1851-52) avvicinò l'isolato com. a Berna e Aarberg. Nel 1868 R. cedette il suo territorio sulla sponda sinistra del fiume (tra cui Niederruntigen e Buttenried) al com. di Mühleberg. Nel 1906 fu istituita una linea autopostale (la prima in Svizzera) tra Berna e Detligen. Tra il 1959 e il 1963 fu costruita la centrale elettrica di Niederried-R. Nel 1956 vennero sciolte le comunità di villaggio; l'amministrazione com. fu centralizzata a Detligen. A causa tra l'altro della meccanizzazione dell'agricoltura il com., a carattere agricolo e artigianale, registrò un calo demografico, arrestatosi negli anni 1980-90. All'inizio del XXI sec. il settore primario aveva ancora un peso rilevante, con il 52% dei posti di lavoro nel 2005. Delle cinque scuole presenti un tempo nel com., nel 2009 ne esistevano ancora solo due (a R. e Matzwil).


Fonti
FDS BE, II/5 (intr.)
Bibliografia
– O. Arn, Oltigen, 1962
– C. M. Kessler, Bauinventar der Gemeinde Radelfingen, 1999

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / cne