20/02/2009 | segnalazione | PDF | stampare

Oberrüti

Com. AG, distr. Muri; (1236: Ruty; con la creazione del cant. Argovia: Oberrüti). Insediamento sparso composto da fattorie isolate e situato lungo la Reuss nella parte meridionale del cant. Argovia. Pop: 539 ab. nel 1850, 409 nel 1900, 479 nel 1950, 1097 nel 2000. O. fece parte del baliaggio asburgico dotato di alta giustizia di Meienberg, passato nel 1415 a Lucerna e dal 1425 al 1798 annesso al baliaggio comune dei Freie Ämter. La signoria fondiaria e giurisdizionale era detenuta dai signori von Hünenberg, fondatori della chiesa del villaggio dedicata a S. Ruperto (menz. nel 1275). Dopo il 1415 questi ultimi vendettero l'intero possedimento al cittadino lucernese Ulrich von Hertenstein, che dopo il 1442 lo cedette al convento di Kappel. Dal 1498 al 1798 i diritti di signoria e di patronato furono detenuti dalla città di Zugo. Nel 1803 O. passò al cant. Argovia. Il traghetto sulla Reuss (menz. nel 1413), feudo asburgico, rimase in funzione fino al 1884. Con la creazione di nuovi quartieri O., che aveva conservato il suo carattere rurale fino alla seconda metà del XX sec., negli anni 1980-90 si trasformò in un com. residenziale con numerosi pendolari in uscita verso Zugo e Lucerna.


Bibliografia
– J. J. Siegrist, «Spätmittelalterliche Herrschaft im südlichen Freiamt», in Argovia, 84, 1972, 118-198
Die Aargauer Gemeinden, 1990, 362 sg.

Autrice/Autore: Anton Wohler / sma