30/08/2007 | segnalazione | PDF | stampare | 

Kallern

Com. AG, distr. Muri; (1303-08: Kaltherren). Insediamento sparso sul versante orientale del Lindenberg composto dalle frazioni di K., Bugler, Hinterbüel, Unterniesenberg, Hinterniesenberg e Oberniesenberg e dalle fattorie di Unterhöll, Oberhöll, Husmatten e Badhof. Pop: 329 ab. nel 1850, 225 nel 1900, 229 nel 1950, 264 nel 2000. Nel tardo ME vi possedevano beni il convento di Muri e la signoria di Hilfikon. All'interno dei Freie Ämter, K. fece parte dei baliaggi di Muri (dal 1415) e di Boswil (dal 1435). Sotto la Repubblica elvetica, K., Oberhöll e Unterhöll costituivano con Uezwil un com. del cant. Baden; Niesenberg era annesso a Bettwil. Il com. attuale nacque nel 1803. Ad eccezione di Oberniesenberg, K. fa parte della parrocchia di Boswil-K. Nel 1962 venne eretta la cappella di Oberniesenberg, nel 1975 l'edificio scolastico con sala polivalente. L'illuminazione pubblica venne realizzata nel 1969, la rete idrica nel 1970, la trasformazione di Hinterbühl in zona residenziale nel 1980, l'allacciamento all'impianto di depurazione di Bünzen nel 1984. Nel 2000 il settore primario dava lavoro ancora a un quarto della pop. attiva; due terzi erano pendolari. All'inizio del XXI sec. K. era privo di negozi e non era collegato ad alcuna linea di trasporto pubblico.


Bibliografia
– D. Kuhn, Kallern, 2006

Autrice/Autore: Anton Wohler / sma