11/05/2004 | segnalazione | PDF | stampare

Besenbüren

Com. AG, distr. Muri, insediamento rurale sparso, sul versante occidentale del Wagenrain; (Besenbürren negli Acta Murensia). Pop: 417 ab. nel 1850, 289 nel 1900, 322 nel 1950, 280 nel 1980, 496 nel 2000. Ritrovamenti del Paleolitico e del Mesolitico nel Forenmoos. Nel ME i conventi di Muri e di Engelberg detenevano la maggior parte delle proprietà. B. fece parte del baliaggio (Amt) di Muri sotto gli Asburgo e di quello di Boswil dal 1415. I diritti che Hermann von Heidegg aveva ottenuto dai cant. conf. dopo la conquista dell'Argovia, passarono definitivamente al convento di Muri nel 1617. Sul piano spirituale, B. dipese da Boswil fino al 1508 e da Muri per quanto concerne il podere di Huob; nel 1661, in concomitanza con la definizione dei confini parrocchiali fra Boswil e Bünzen, venne assegnato definitivamente a Bünzen. Nel XIX sec. la produzione a domicilio di manufatti di paglia intrecciata si aggiunse a quella che fino ad allora era stata l'unica attività produttiva, l'agricoltura. Nella seconda metà del XIX sec. la pop. diminuì a seguito di incendi, emigrazione e mancanza di terreni. La sfavorevole collocazione viaria e l'esiguità del territorio com. (238 ettari) impedirono qualsiasi sviluppo industriale. Nel 1990 il settore primario assicurava ancora il 33% dei posti di lavoro, il terziario il 47%.


Bibliografia
Die Aargauer Gemeinden, 1990, 342 sg.

Autrice/Autore: Anton Wohler / oma