13/09/2016 | segnalazione | PDF | stampare | 

Benzenschwil

Ex comune AG, distretto Muri, dal 2012 parte del comune di Merenschwand; (1189: Penziswile). Insediamento rurale di forma allungata situato ai piedi del versante orientale del Lindenberg nel Freiamt superiore. Pop: 324 ab. nel 1850, 378 nel 1880, 308 nel 1900, 346 nel 1950, 518 nel 2000. Nel ME possedevano beni a B. i signori von Hünenberg, detentori dell'alta e bassa giustizia, i conventi di Muri e Frauenthal (attraverso l'acquisto della curtis signorile di Johannes von Schnabelburg nel 1267). Nel 1394 il baliaggio di Merenschwand, di cui B. faceva parte, si riscattò, assoggettandosi con tutte le sue giurisdizioni alla città di Lucerna. B. rimase lucernese fino alla fine dell'Elvetica, poi, nel 1803, venne assegnato al cant. Argovia (come tutto il baliaggio di Merenschwand). Nel 1813 divenne com. autonomo separandosi da Merenschwand. Dal 1972 gli ab. di B., che dipendono dalla parrocchia di Merenschwand, possiedono una cappella, nell'edificio scolastico. Incendi distrussero 13 case nel 1799, 19 nel 1803. Le opportunità di lavoro offerte a B., nonostante l'apertura di una stazione sulla linea della ferrovia del Sud nel 1881, sono sempre state limitate. Nel 1990 il 37% della pop. attiva lavorava nel settore agricolo, il 74% era costituito da pendolari in uscita. Dal XIX sec. al 1985, oltre che nell'agricoltura, la pop. era attiva nell'industria della paglia praticata a domicilio (stelle di paglia).


Bibliografia
– M. Vollenweider, P. Klausner, Dorfchronik 1189-1989 von Benzenschwil, 1989

Autrice/Autore: Anton Wohler / oma