09/07/2008 | segnalazione | PDF | stampare

Holderbank (AG)

Com. AG, distr. Lenzburg, comprendente il villaggio lungo la strada di H. e l'ex tenuta di Kernenberg (oggi ist. di cura), situata in posizione elevata; (1259: in Halderwange, secondo una copia del XIV sec.; ca. 1273: de Halderwanch). Pop: 155 ab. nel 1764, 281 nel 1850, 303 nel 1900, 622 nel 1950, 804 nel 2000. Sono stati scoperti reperti isolati del Neolitico e dell'età del Bronzo, rovine di mura e ceramiche dell'epoca romana e tombe alemanne con corredi. La corte (Fronhof) dell'abbazia di Murbach (Alsazia), acquistata nel 1291 dagli Asburgo, venne subito affidata ai loro ministeriali di Wildegg; i diritti della corte passarono alla bassa giurisdizione di Wildegg. Menz. per la prima volta nel 1275, la chiesa parrocchiale, di cui non è noto il patrono, accoglieva le tombe dei signori di Wildegg, titolari anche del diritto di collazione fino al 1805, quando lo cedettero al cant. Il villaggio aderì alla Riforma (dopo il 1528), e nel 1565 anche i fedeli di Möriken(-Wildegg) furono integrati nella parrocchia rif. di H. Nel 1701-02 Samuel Jenner costruì la chiesa odierna. La piccola località contava solo dieci fuochi nel 1559 e 11 nel 1653; il suo statuto fu a lungo impreciso: ancora nel 1595-96 era poco chiaro se H. fosse una curtis signorile o un com. Gli ab. vivevano soprattutto di agricoltura, ma spesso le loro terre coltivate erano devastate dalle piene dell'Aar; fino al XIX sec. fu praticata anche la viticoltura (ca. dieci ettari nel 1764, ca. 19 ettari verso il 1880). Nel XVIII e XIX sec. l'industria tessile offrì agli ab. altri posti di lavoro: una stamperia per cotone fu attiva dal 1835 al 1890. Una linea ferroviaria attraversa il territorio com. dal 1858, ma il villaggio dispone di una stazione locale solo al 1999. Nel 1912 sorse una fabbrica di calce e venne fondata l'Aargauische Portlandcementfabrik (dal 2001 Holcim). Inaugurata nel 1933, una fabbrica di terraglie rimase in funzione fino agli anni 1970-80. Nel 1950 il settore secondario occupava ca. tre quarti della pop. attiva, mentre nel 2000 la stessa percentuale lavorava nel terziario. La costruzione di abitazioni, cominciata negli anni 1920-30, si è intensificata dal 1960 e ha reso H. un com. di pendolari in uscita.


Bibliografia
– A. Rohr, «Die vier Murbacherhöfe Lunkhofen, Holderbank, Rein und Elfingen», in Argovia, 57, 1945, 1-219
– G. Boner, Holderbank, 1961

Autrice/Autore: Felix Müller (Brugg) / vfe