Mettau

Ex comune AG, distretto Laufenburg, dal 2010 forma con Etzgen, Hottwil, Oberhofen (AG) e Wil (AG) il comune di Mettauertal; (1254: Mettowe, secondo una copia del XV sec.; 1302/04: Metowe). Villaggio agglomerato situato nel Mettauertal, nel Fricktal superiore all'accesso settentrionale del Bürersteig. Pop: 342 ab. nel 1837, 387 nel 1850, 302 nel 1900, 270 nel 1950, 301 nel 2000. Le valli di Mettau figuravano tra i beni più antichi del capitolo di Säckingen, che possedeva a M. una corte (Dinghof) adibita a centro economico-amministrativo e sede del tribunale. Appartenevano alla corte (Dinghof) Etzgen, Gansingen, lo Steinhof e alcune proprietà sparse a Schwaderloch, così come le località di Wil e Oberhofen (entrambe colonizzate da M.). I diritti di signoria territoriale spettavano alla signoria austriaca di Laufenburg. La chiesa di S. Remigio (attestata nel 1254) fu probabilmente fondata dal capitolo di Säckingen, al quale fu incorporata nel 1339. L'attuale chiesa fu costruita ex novo negli anni 1773-75, mentre il campanile risale al 1670. Etzgen, Wil e Oberhofen ancora oggi fanno parte della parrocchia di M. Nel 1803 M. passò, insieme al Fricktal, al cant. Argovia e divenne un com. autonomo. Wil si separò da M. con la fondazione del cant., Oberhofen nel 1832. Dal XV sec. sfruttò sul piano agricolo alcune zone della decaduta comunità di villaggio di Rütiberg, Schiltegg e Ebnet. Fino alla fine della seconda guerra mondiale M. rimase un villaggio rurale, privo di industrie, con conseguenti ripercussioni sul piano demografico (spopolamento, invecchiamento della pop.). Dagli anni 1980-90 la pop. ha iniziato a crescere e il villaggio si è trasformato in una località residenziale con un'alta percentuale di pendolari in uscita.


Bibliografia
– H. Ammann, A. Senti, Die Bezirke Brugg, Rheinfelden, Laufenburg und Zurzach, 1948, 106-109
Die Aargauer Gemeinden, 1990, 260 sg.
– F. Jehle, A. Enderle-Jehle, Die Geschichte des Stifts Säckingen, 1993, 74, 97, 102

Autrice/Autore: Dominik Sauerländer / mdi