Moeckli, affare

Nome attribuito alla questione sorta attorno al rifiuto del Gran Consiglio bernese di affidare la direzione del Dip. dei lavori pubblici e delle ferrovie al Consigliere di Stato giurassiano Georges Moeckli. Rilanciando la questione giurassiana, l'affare Moeckli fu all'origine, seppur remota, della creazione del cant. Giura. Alla morte del Consigliere di Stato Ernst Reinhard, il socialista Moeckli, capo del Dip. delle opere sociali e dell'assistenza pubblica dal 1938, volle assumere la direzione del Dip. dei lavori pubblici, rivendicata anche dal successore di Reinhard, Samuel Brawand, socialista dell'Oberland bernese. Il 9.9.1947 il Gran Consiglio preferì la proposta degli agrari (Brawand) a scapito di quella del Consiglio esecutivo (Moeckli), con 92 voti contro 62 (decisione confermata di misura il 17.9), affermando così la sua volontà di conservare in mani germanofone la definizione delle priorità nelle questioni di politica economica regionale e dei trasporti. Durante una manifestazione di protesta, che il 20.9 riunì 2000 persone a Delémont, fu chiesta la creazione di un "comitato per la difesa dei diritti e degli interessi del Giura, che stabilirà un programma di rivendicazione e di azione". Il 2.10 venne costituito il Comitato di Moutier. Il suo principale successo fu il riconoscimento formale del "popolo giurassiano" nella Costituzione bernese del 1950. La giornata di protesta ebbe un'altra conseguenza: uno degli oratori, l'industriale Daniel Charpilloz, rivendicò la creazione di un cant. Giura. Questa rivendicazione trovò presto il sostegno del Movimento separatista giurassiano, fondato il 30.11.1947. L'affare Moeckli, avvenuto in un clima di tensione tra la minoranza giurassiana e l'antico cant. (tentativi di germanizzazione, antiche insoddisfazioni in materia di trasporti e di cultura, ecc.), non ha dato vita alla questione giurassiana, ma ha avuto un ruolo decisivo di catalizzatore.


Bibliografia
– R. Béguelin, Le réveil du peuple jurassien, 1947-1950, 1952
– M. Hauser, Le Comité de Moutier, 1979
– F. Kohler, «Le témoignage posthume de Georges Moeckli», in Actes SJE, 1997, 105-125

Autrice/Autore: François Wisard / cmu