22/03/2012 | segnalazione | PDF | stampare | 

Gontenschwil

Com. AG, distr. Kulm; (1173: Gundoltswilre). Comprende un esteso spazio insediativo dietro all'Egg, imponente morena laterale sinistra depositata nell'alta valle della Wyna da un braccio secondario del ghiacciaio della Reuss dopo l'ultima glaciazione. Nel 1901 l'abitato di Geisshof fu separato da Reinach e assegnato a G. Pop: 545 ab. nel 1653, 2297 nel 1850, 1646 nel 1900, 2102 nel 1950, 2055 nel 2000. Proprietari ecclesiastici furono il capitolo di Beromünster (1173), l'abbazia di Engelberg (1236), il capitolo di S. Leonardo a Basilea (1266) e la commenda gerosolimitana di Hohenrain (1274), mentre la proprietà secolare fu dei conti von Lenzburg, von Kyburg (1173), degli Asburgo (1273) e dei signori von Reinach. Mancano testimonianze relative all'antica fortezza. La bassa giurisdizione restò nelle mani degli ab. facoltosi del com. Dopo la conquista da parte di Berna (1415), G. costituì una propria giurisdizione nel baliaggio di Lenzburg. La chiesa, menz. per la prima volta nel 1340, era filiale della vicina Pfeffikon; divenne parrocchia autonoma dopo una lunga controversia tra Lucerna e Berna (1488-98), ancora prima che quest'ultima imponesse la Riforma. La chiesa odierna fu eretta nel 1622. Oltre all'agricoltura, nel com. furono presenti numerosi piccoli artigiani. Scoperta nel 1640, la sorgente minerale e curativa di Schwarzenberg conobbe un periodo di fioritura dal XIX sec. alla prima guerra mondiale e fu utilizzata fino al 1990 per la produzione di bevande da tavola. Nel XVIII e XIX sec. dominarono la filatura e la tessitura del cotone, che resero G. il secondo com. del distr. di Kulm per numero di ab. Il settore crollò a metà del XIX sec. a causa della penuria di energia idrica e fu parzialmente sostituito dalla lavorazione del tabacco. Attorno al 1900 nel mulino Lochmühle, allora inattivo, si insediò una fonderia di alluminio, da cui nacque la Alu Menziken. Altre imprese sono attive nella produzione di lavatrici, di materiali espansi e sintetici e nelle arti grafiche. Nella frazione di Hasel esiste dal 1973 una clinica per la cura delle dipendenze.


Bibliografia
Lenzburg-Kulm: Heimatgeschichte und Wirtschaft, 1947

Autrice/Autore: Hans Walti / srg