05/08/2004 | segnalazione | PDF | stampare | 

Dürrenäsch

Com. AG, distr. Kulm. Insediamento sparso con propaggini in tutte le direzioni, situato in una sella della catena collinare posta fra il Seetal e la valle della Wyna; (893: Aske inferior). Pop: 443 ab. nel 1764, 1112 nel 1850, 766 nel 1900, 878 nel 1950, 1115 nel 2000. Sono stati trovati reperti isolati sulla Burghalde (tardo periodo di Hallstatt) e nelle Loren (epoca romana), oltre ad alcune sepolture alemanne sul Lindhügel. Proprietà dei von Lenzburg nel basso ME, nel 1173 D. passò ai conti von Kyburg e nel 1273 agli Asburgo e ai loro aderenti, i signori von Trostberg, von Reinach e von Hallwyl. Dal 1415 al 1798 fu sottomessa alla sovranità bernese (baliaggio di Lenzburg). Nel 1433 Berna acquistò i diritti degli Austriaci, insieme all'alta e alla bassa giustizia. Fino al 1614 D. fece capo alla parrocchia di Kulm e in seguito a quella di Leutwil. Eventi particolarmente drammatici furono il grande incendio del villaggio nel 1782 e, nel 1963, la caduta di un aereo Swissair (80 vittime). L'agricoltura, tuttora fiorente (economia lattiera, campicoltura), fu affiancata nel XVIII e nel XIX sec. da lavori a domicilio come la tessitura del cotone e in seguito l'intrecciatura della paglia. Più tardi si svilupparono l'industria della seta (1852-1935) e quella dei sigari (1863-1950 ca.). La fabbrica di articoli di sughero fondata nel 1878 fu riconvertita (1952-54) nella produzione di isolanti e materie plastiche innovative (sagex). Dal 1956 D. è sede di un'impresa intern. di trasporti. Grazie a un servizio di autobus il com. è ben collegato con entrambe le valli.


Bibliografia
– S. Hochstrasser, Dürrenäsch, 19802

Autrice/Autore: Hans Walt / did