06/09/2006 | segnalazione | PDF | stampare | 

Hausen (AG)

Com. AG, distr. Brugg; (1254: Husen). La struttura dell'antico villaggio disposto lungo la strada, chiamato Hausen bei Brugg fino al 2003, è ancora riconoscibile. Pop: 246 ab. nel 1764, 576 nel 1850, 540 nel 1900, 926 nel 1950, 2603 nel 2000. Sono state rinvenute tombe dell'età del Ferro, resti di costruzioni, di strade e di condotte d'acqua (di cui una ancora in funzione) di epoca romana, nonché monete. Sul piano ecclesiastico H. fa capo a Windisch; dal 1978 possiede una propria chiesa rif. Il villaggio fece parte dell'Eigenamt asburgico, poi del baliaggio e della bassa giurisdizione omonimi. Nella seconda metà del XVII sec. la tassa per l'ottenimento della cittadinanza fu aumentata in misura massiccia. L'economia del villaggio era caratterizzata dall'agricoltura e dalla viticoltura (fino alla metà del XX sec. ancora una fonte di guadagno accessorio) e dal XVIII sec. dalla lavorazione tessile. La pietra calcarea vi fu estratta dal ME, l'argilla dalla seconda metà del XIX sec. Il com. è servito da autopostali dal 1955. Dopo il 1950 iniziò una forte attività edilizia, che determinò un aumento della pop. e un conseguente potenziamento dell'infrastruttura com. Alla fine del XX sec. il com. si è confrontato soprattutto con questioni legate alla politica dei trasporti cant. (tracciato della A3, circonvallazione del villaggio).


Bibliografia
Dorfchronik Hausen 2000, 1999

Autrice/Autore: Felix Müller (Brugg) / sma