No 1

Gadmer [Gadner], Christian

morte 1618 rif., di Davos. Attorno al 1579 soggiornò presso un cugino in Alto Adige. Cancelliere del tribunale, nel 1588 l'arciduca Ferdinando lo nominò giudice del tribunale criminale di Davos e dei tribunali della Prettigovia. Fino al 1618 ricoprì inoltre l'incarico di giudice minerario (Bergrichter) e fu di conseguenza ispettore generale delle miniere della Lega delle Dieci Giurisdizioni e della Lega Grigia. Fu oste presso il palazzo com. di Davos. Nel 1609 l'arciduca ne confermò l'attestato araldico. Il suo diario riporta annotazioni sulle condizioni, il funzionamento e i rapporti di proprietà di numerose miniere grigionesi.


Opere
– «Tagebuch», in Jahrbuch der Naturforschenden Gesellschaft von Graubünden, 11, 1866, 47-80
Bibliografia
– F. Pieth, «Drei Urkunden über den Bergrichter C. Gadmer von Davos», in BM, 1951, 232-238

Autrice/Autore: Jürg Simonett / mdi