Uezwil

Com. AG, distr. Bremgarten; (1217-22: Juzewile). Insediamento disposto a forma di ferro di cavallo, situato tra due speroni del Lindenberg. Pop: 331 ab. nel 1850, 319 nel 1900, 320 nel 1950, 361 nel 2000. Sono state rinvenute una tomba megalitica dell'etÓ della Pietra e tracce di insediamenti romani. U. fece parte del baliaggio asburgico di Villmergen e, dopo il 1425, dei Freie ─mter. Il convento di Einsiedeln deteneva i diritti di decima, le chiese parrocchiali di Sarmenstorf, Boswil e Bremgarten e i conventi di Muri, Einsiedeln e Gnadenthal riscuotevano i censi fondiari. Sul piano ecclesiastico U. fece sempre capo a Sarmenstorf. La cappella della NativitÓ di Maria sostituý nel 1766-67 un edificio pi¨ antico. U. fu assegnato al cant. Baden (1798), poi al cant. Argovia (1803). Nel XVIII sec. l'industria della paglia miglior˛ la situazione economica dei piccoli contadini. Dal 1939 il numero delle aziende agricole Ŕ in calo. La linea di autopostali per Wohlen (AG) nel 1971 e il piano regolatore del 1975 favorirono l'attivitÓ edilizia. L'edificio scolastico del 1936 fu ampliato in sala polivalente nel 1988.


Bibliografia
Die Aargauer Gemeinden, 1991, 124 sg.

Autrice/Autore: Anton Wohler / sat