15/05/2014 | segnalazione | PDF | stampare

Arni (AG)

Com. AG, distr. Bremgarten; (1184: Arne). Villaggio situato sulle pendici meridionali dello Heitersberg, sorto nel 1983 dalla divisione del com. di A.-Islisberg, anticamente composto di due comunità che godevano di piena autonomia in materia fiscale, scolastica e nell'ambito delle costruzioni e del catasto. Pop: 432 ab. nel 1850, 434 nel 1900, 397 nel 1950, 1302 nel 2000 (senza Islisberg). Ritrovamento di reperti isolati del periodo di Hallstatt; resti di una villa romana. A. era sede di ministeriali dei von Kyburg e degli Asburgo; vi possedevano beni i conventi di Frauenthal e di Muri, nonché il capitolo lucernese di Sankt Leodegar. A. dipendeva da Zurigo per l'alta giustizia (dal 1415), da Bremgarten per la bassa giustizia e l'autorità balivale (dal 1410 al 1798). Gli ab. catt. sono da sempre parrocchiani di Lunkhofen; il centro ecumenico, dedicato a S. Giovanni, è stato inaugurato nel 1983. All'attività agricola si affiancò nel XVIII sec. la lavorazione a domicilio per l'industria della seta (Hedingen), nel XIX sec. per l'industria della paglia (Wohlen). All'inizio del XX sec. ad A. vi erano 50 aziende agricole; nel 1991 non ne rimanevano che 12. A partire dal 1980 la vicinanza dell'agglomerato zurighese ha determinato una rapida crescita demografica e un'intensa attività edilizia. Nel 1990, il 54% della pop. attiva lavorava nel terziario.


Bibliografia
Die Aargauer Gemeinden, 1990, 90 sg.
– W. Rüttimann, Dorfchronik Arni, 1991

Autrice/Autore: Anton Wohler / vfe