Unterehrendingen

Ex com. AG, distr. Baden, dal 2006 parte del com. di Ehrendingen con Oberehrendingen; (1040: Aradingin; 1261: Eredingen villa inferiori). Comprendeva il villaggio di U., situato nella valle della Surb, e la frazione di Tiefenwaag presso la Surb. Pop: 193 ab. nel 1780, 440 nel 1850, 309 nel 1900, 453 nel 1950, 1532 nel 2000. Sono stati rivenuti resti di insediamenti risalenti al Mesolitico e al Neolitico. Alta e bassa giustizia (baliaggio di Ehrendingen) passarono nel 1415 dagli Asburgo alla contea di Baden. I conventi di Einsiedeln e Wettingen detennero dei beni fondiari. Nel 1524 il villaggio, rimasto catt., si separò dalla vicina parrocchia di Niederweningen, passata alla Riforma. Nella cappella di S. Agata, costruita nel pieno ME, fu celebrata la messa fino al 1580, quando la cappella di Oberehrendingen fu ampliata in chiesa parrocchiale. Oberehrendingen e U. formavano un'unità politica e solo nel 1825 costituirono due com. separati. Villaggio a carattere agricolo, a Tiefenwaag ebbero sede un mulino per cereali e una fabbrica di gesso. Dal 1921 esiste un collegamento autopostale con Baden. Dagli anni 1950-60 U. si è trasformato in un com. residenziale con numerosi pendolari in uscita verso gli agglomerati urbani di Baden e Zurigo.


Bibliografia
Oberehrendingen, Unterehrendingen, 1990
– B. Meier, D. Sauerländer, Das Surbtal im Spätmittelalter, 1995

Autrice/Autore: Andreas Steigmeier / sat