30/07/2009 | segnalazione | PDF | stampare | 

Neuenhof

Com. AG, distr. Baden; (1393: ob dem nuiwem Hof). Il villaggio è situato tra l'Heitersberg e la Limmat e comprende l'insediamento di N., lungo quello che una volta era il ruscello del villaggio, la fattoria isolata di Rüsler e alcuni quartieri nuovi. Pop: 179 ab. nel 1780, 200 nel 1803, 394 nel 1850, 872 nel 1900, 1986 nel 1950, 7613 nel 2000. Sono stati rinvenuti reperti sparsi del Neolitico e una villa romana del I-IV sec. a Oberdorf, nella parte superiore del villaggio. Nel 1234 la bassa giurisdizione e i diritti fondiari passarono dai von Kyburg al convento cistercense di Wettingen. Sul piano ecclesiastico N. fece capo nel ME a Dietikon e, probabilmente dalla Riforma, a Wettingen. Nel 1765 venne istituito un vicariato e nel 1887 la parrocchia di N.-Killwangen, da cui Killwangen si separò nel 1955. Nel 1886-88 fu eretta, non lontano dalla cappella di S. Giuseppe (consacrata nel 1705), l'omonima chiesa parrocchiale catt. Nel 1955 fu inaugurata la chiesa rif., nel 1956 la casa parrocchiale rif. Sottoposta per lungo tempo al convento di Wettingen e dedita all'agricoltura, la pop. di N. trovò una nuova fonte di reddito (nella seconda metà del XIX sec.) nel cotonificio di Johann Wild, sorto sulla penisola del convento, e dopo il 1900 nell'industria meccanica di Baden. Il com. non fu collegato alla linea ferroviaria Zurigo-Baden, inaugurata nel 1847, fino all'apertura della stazione delle FFS nel 1990. Con l'inaugurazione dell'autostrada A1 nel 1970 sorsero nuovi quartieri residenziali e aziende industriali e artigianali. La maggior parte delle persone attive di N. lavora nell'agglomerato tra Baden e Zurigo.


Bibliografia
– AA. VV., Neuenhof - ein Dorf und seine Geschichte, 1993
MAS AG, 7, 1995, 62-73

Autrice/Autore: Patrick Zehnder / sma