03/03/2011 | segnalazione | PDF | stampare | 

Oetwil an der Limmat

Com. ZH, distr. Dietikon; (probabilmente nell'850 ca.: Otenwilare). Com. dell'agglomerato di Zurigo situato sulla sponda destra della Limmat al confine con il cant. Argovia. Pop: ca. 73 ab. nel 1634, 138 nel 1709, 250 nel 1850, 241 nel 1900, 258 nel 1950, 1399 nel 1980, 2120 nel 2000. O. fu sottoposto alla giurisdizione criminale della contea di Baden e per la bassa giustizia al baliaggio asburgico di Siggenthal. Feudatari del baliaggio furono dapprima il cittadino zurighese Jakob Schwend (1340-43) e poi, in qualità di ministeriali degli Asburgo, i membri della fam. Businger. Divenuto formalmente un feudo imperiale dopo il bando emanato dall'imperatore contro il duca Federico IV d'Asburgo nel 1415, il baliaggio fu acquistato nel 1432 dal cittadino zurighese Peter Schön. Nello stesso anno passò alla fam. Meyer von Knonau, che lo inglobò nel 1435 nella signoria di Weiningen. Attribuito al cant. Baden nel 1798 e al cant. Zurigo nel 1803, O. fece parte del distr. di Zurigo fino al 1989. Oberoetwil e Unteroetwil costituirono fino al 1870 delle Zivilgemeinden indipendenti. La cappella filiale di S. Giovanni a Unteroetwil, oggetto di studi archeologici nel 1965, è menz. nel 1370. I due nuclei del com., Oberoetwil e Unteroetwil, facevano capo a due diverse parrocchie: il primo appartenne dal ME alla parrocchia di Weiningen, il secondo a quella di Würenlos, poi al com. parrocchiale di Otelfingen (dopo la Riforma) e dal 1867 anche alla comunità rif. di Weiningen. Lo stabilimento per la torcitura della seta, fondato nel 1865, fu di proprietà della fam. Wettstein dal 1915 fino alla morte del titolare dell'azienda nel 1982; in seguito gli imponenti edifici industriali situati sulle rive della Limmat furono abbattuti. Tra il 1974 e il 1977 con il restauro di un gruppo di edifici comprendente una corte (Meierhof), il deposito delle decime e la casa com., il com. si impegnò attivamente per la protezione dell'aspetto caratteristico del villaggio. Nel 1990 fu inaugurato il nuovo centro Chirchhöfli, costruito in base a un piano di edificabilità com. La bonifica della conca del Wiesental fu realizzata nel 1980. Com. dal carattere ancora fortemente agricolo nel 1920, con oltre due terzi della pop. residente attiva nel settore primario, nel 2000 si era trasformato in un cosiddetto com. dormitorio con oltre quattro quinti della pop. costituiti da pendolari in uscita.


Bibliografia
– O. Allemann, Die Gerichtsherrschaft Weiningen-Oetwil 1130-1798, 1947
– K. Grunder, «Ehemalige Zehntenspeicher», in Vom Grabhügel zur Ökosiedlung, R. Böhmer et al. (a cura di), 2007, 224 sg.

Autrice/Autore: Martin Illi / did