No 1

Miez, Giorgio

nascita 2.10.1904 Töss (oggi com. Winterthur), morte 17.4.1999 Savosa, dal 1921 di Winterthur e dal 1992 cittadino onorario di Pazzallo (oggi com. Lugano). Figlio di Arthur e di Marie Luise Müller. ∞ Angela Pereda. Apprendista meccanico, studiò poi educazione fisica a Berlino e Monaco. Docente di ginnastica, allenatore e monitore fed., fu uno dei ginnasti sviz. più titolati, con otto medaglie olimpiche (quattro d'oro, tre d'argento e una di bronzo, il massimo mai raggiunto da un atleta sviz.) conquistate tra il 1924 e il 1936, e due titoli mondiali negli esercizi al suolo (1931, 1934). Trasferitosi in Ticino nel 1929 (a Pazzallo dal 1969), vi diffuse la ginnastica correttiva e si impegnò per la pratica sportiva spec. di giovani e donne. Capitano dell'esercito e innovatore della ginnastica militare, ebbe un ruolo importante nell'allestimento del progetto fed. per la preparazione fisica premilitare del 1940.


Bibliografia
Rivista di Lugano, 28.10.1994
Rivista militare della Svizzera italiana, 66, 1994, 161-166

Autrice/Autore: Marco Marcacci