Erlinsbach (AG)

Com. AG, distr. Aarau, situato sull'Erzbach al confine con il cant. Soletta, tra l'Aar e la cresta del Giura; (1173: Arnlesbah; 1220: Erndespah; XIV sec.: Erlispach). La giurisdizione (Twing) medievale di E. comprendeva anche Obererlinsbach e Niedererlinsbach, che oggi appartengono al territorio solettese, così come l'insediamento di Edliswil, abbandonato alla fine del XIV sec. e fino a oggi non ancora localizzato con precisione. Al com. di E. appartiene anche la frazione di Hard, sorta nel XV o XVI sec. Il com. è attraversato dalla strada che porta alla Salhöhe, un passo del Giura di importanza regionale. Pop: 433 ab. nel 1764, 523 nel 1803, 930 nel 1850, 1161 nel 1900, 1679 nel 1950, 2690 nel 1970, 3281 nel 1990, 3286 nel 2000.

L'Erzbach costituiva nel ME il confine fra il Frickgau e il Buchsgau. La corte (Dinghof o Meierhof) con i diritti di bassa giustizia (Twing und Bann), appartenne dal 1070 ca. all'abbazia di Einsiedeln, che nel 1349 vendette i propri beni e diritti al convento di Königsfelden. Gli uomini liberi di E., menz. nel 1173, risiedevano a Obererlinsbach. I baroni von Wartenfels vi possedevano una curtis, che pure vendettero nel 1337 a Königsfelden. I cavalieri von Kienberg, che detenevano l'alta giurisdizione di E. quali feudatari degli Asburgo, unirono E. e Küttigen nella signoria di Königstein. Anche i von Kienberg cedettero nel 1351 i loro beni e diritti a Königsfelden. L'alta giustizia passò poi nel 1417 alla città di Aarau e nel 1454 alla commenda gerosolimitana di Biberstein. Nel 1527 la signoria di Biberstein, alla quale appartenevano E. e Küttigen, passò poi di fatto a Berna, che dopo aver costretto la commenda gerosolimitana a vendere i propri possedimenti (1535), ne fece un piccolo baliaggio. Dopo l'adesione di Berna alla Riforma nel 1528, l'Erzbach divenne un confine politico e confessionale. L'accordo di Wynigen del 1665 sancì definitivamente la suddivisione fra Berna e Soletta. La parte bernese di Obererlinsbach e Niedererlinsbach costituì la circoscrizione giudiziaria di E., che fino al 1798 fece parte al distr. di Biberstein. Dal 1798 al 1803 il com. appartenne al distr. elvetico di Aarau, e in seguito all'omonimo distr. del cant. Argovia.

Nel 1565 fu costruita a E. la prima chiesa senza coro in territorio argoviese. La viticoltura e lo sfruttamento minerario erano importanti per l'economia del villaggio. Sulla strada della Salhöhe si trovava la cappella di S. Lorenzo, menz. nel XV sec., e un bagno, che fu trasformato nel 1908 in una casa per anziani medicalizzata. Dal 1831 al 1875 a E. si tennero delle fiere annuali. Nel 1900 fu aperta la colonia di vacanze della città di Aarau (Beguttenalp), e nel 1912 il sanatorio di Barmelweid. Posti di lavoro sono offerti dall'artigianato, dalla piazza militare di tiro di Gehren e soprattutto dalla vicina Aarau, di cui E. è diventata una periferia residenziale. Una collaborazione sul piano intercant. si è sviluppata dagli anni 1980-90 fra E., Obererlinsbach e Niedererlinsbach.


Bibliografia
– G. Boner, Erlinsbach, ein Rückblick in die Vergangenheit, 1977
– A. Lüthi, «Wüstungsforschung im AG», in SchBeitr., 45, 1968, 268-290

Autrice/Autore: Alfred Lüthi / sgh