Bachelin, Auguste

nascita 30.9.1830 Neuchâtel,morte 3.8.1890 Berna, rif., di Auvernier. Figlio di Henri-Auguste, maestro falegname, e di Suzanne-Françoise Virchaux. ∞ (1874) Marie-Joséphine Combe, di Boulogne-sur-Seine (F). Dal 1850 studiò pittura a Parigi presso Charles Gleyre e Thomas Couture. Risiedette poi alternativamente a Parigi e nella sua casa-studio di Marin, dove in seguito si stabilì definitivamente. Si dedicò alla creazione pittorica e letteraria, compì inoltre ricerche in campo storico. Fu membro fondatore della Soc. di storia e di archeologia del cant. Neuchâtel (1864) e del suo organo di stampa, il Musée Neuchâtelois. Nel 1885 curò con Alfred Godet l'allestimento del nuovo Museo di storia di Neuchâtel. È autore dei romanzi di soggetto storico La Marquise (1878), Jean-Louis (1882) e Sarah Wemyss (1890), e di alcuni saggi di argomento storico, tra cui Aux frontières (1871), L'armée de l'Est en Suisse (1872), Iconographie neuchâteloise (1878) e L'Horlogerie neuchâteloise (1888).


Archivi
– Fondo presso BPUN
Bibliografia
DBAS, 58
Biogr.NE, 3, 18-24

Autrice/Autore: Eric-André Klauser / far