Buchs (AG)

Com. AG, distr. Aarau. Sobborgo di Aarau con estese zone residenziali ai due lati della Suhre e recenti aree industriali nel Wynenfeld; (1225: Buhse; 1361: Buchs). Pop: 416 ab. nel 1764, 935 nel 1850, 1592 nel 1900, 3899 nel 1950, 6742 nel 1970, 5853 nel 1990, 6175 nel 2000. Numerosi ritrovamenti neolitici e dell'età del Bronzo e resti di una villa romana. Attorno al 1500 risultavano attestate 14 masserie e un mulino. Fino al 1810 B. appartenne al com. di Suhr, condividendone il destino politico. Con la fondazione della filanda (filatura del lino) di Hünerwadel (1835 ca.) prese avvio una forte espansione artigianale e industriale. Sul piano spirituale, B. dipese da Suhr fino alla nascita della parrocchia rif. di Rohr-B.; una chiesa catt. fu costruita nel 1965-67. Negli anni '60 si è sviluppata la zona industriale del Wynenfeld, con le fabbriche della Migros e aziende del terziario. B. possiede una propria scuola distr. Nel 1956 il com. fu integrato alla rete dei trasporti pubblici di Aarau. Nel 1990 B. offriva ca. 4000 posti di lavoro (di cui il 51% nel secondario e il 48% nel terziario), il 77% dei quali era occupato da persone in entrata da altri com.; il 69% delle persone attive lavorava altrove, soprattutto ad Aarau.


Bibliografia
– M. Byland, Die Gemeinde Buchs, 1982

Autrice/Autore: Alfred Lüthi / ato