No 3

Jaccottet, Philippe

nascita 30.6.1925 Moudon, rif., di Echallens. Figlio di André, veterinario, e di Anna Neeser. ∞ (1953) Anne-Marie Haesler, pittrice, figlia di Louis, tipografo. Ha studiato filosofia, filologia greca e filologia ted. all'Univ. di Losanna, conseguendo la licenza nel 1946. Ha frequentato Gustave Roud, Charles Ferdinand Ramuz, René Auberjonois e Lélo Fiaux. Recatosi nel 1946 a Parigi su iniziativa dell'editore Henry-Louis Mermod, vi ha soggiornato fino al 1952, stringendo contatti con letterati, in particolare con Francis Ponge. Stabilitosi con la moglie nel 1953 a Grignan (Drôme), ha comunque continuato a partecipare attivamente alla vita letteraria romanda. Ha acquisito notorietà grazie alla qualità delle sue traduzioni dal ted. (Thomas Mann, Rainer Maria Rilke, Friedrich Hölderlin, Robert Musil) e dall'it. (Giacomo Leopardi, Giuseppe Ungaretti). È autore del racconto L'oscurità (1961), dei diari de La seconde semaison (1996) e di saggi critici quali Une transaction secrète (1987), in cui si confronta con la poesia, a cui ha consacrato le sue pubblicazioni più note: L'ignorante (1957), Arie (1967), Leçons (1969) e Après beaucoup d'années (1994). Le sue opere poetiche rappresentano un'ammirevole meditazione sui limiti del linguaggio, la bellezza del mondo e l'esistenza di zone d'ombra, in una lingua che cerca in maniera scrupolosa la precisione formale, ma che è lontana dal discorso cattedratico e da immagini troppo distanti dalla realtà. La percezione di ciò che ci attornia non può prescindere dalla ricerca di un senso: riassumere tutto questo in una serie di parole impone la ricerca della massima semplicità. Ha vinto il gran premio C. F. Ramuz (1970), il gran premio della poesia della città di Parigi (1986), il premio Petrarca (1988), la borsa Goncourt-Adrien Bertrand per la poesia (2004) e il gran premio Schiller (2010).


Opere
Poésie: 1946-1967, 1971 (19902)
Appunti per una semina, a cura di A. Anedda, 1994
Paesaggi con figure assenti, 1996 (franc. 1970)
Alla luce d'inverno, 1997 (franc. 1977)
Carnets 1995-1998, 2001
Archivi
– Fondo presso BCUL
Bibliografia
Plans-fixes, [film], 1978
– J. P. Vidal (a cura di), P. Jaccottet, 1989
– AA. VV., La parola di fronte: creazione e traduzione in P. Jacottet, 1998
– Francillon, Littérature, 3, 141-152
– R. Ventresque (a cura di), P. Jaccottet, 2002
– A. Bergé, P. Jaccottet, trajectoires et constellations, 2004
– L. Himy-Piéri "Paysages avec figures absentes" de P. Jaccottet, 2007

Autrice/Autore: Patrick Amstutz / uba