Valzeina

Ex comune GR, circolo Seewis, distretto Prättigau/Davos, dal 2011, unitamente a Fanas, parte del comune di Grüsch; (1367: Valtzennas). Insediamento di fattorie sparse lungo le rive di un affluente della Landquart, comprende le località di Vorder-V., Hinter-V. e Sigg (sulla sponda destra del fiume). Pop: 243 ab. nel 1850, 216 nel 1900, 216 nel 1950, 115 nel 1980, 140 nel 2000. Nel XIV sec. a V. sono attestate proprietà fondiarie del vescovo di Coira. Walser provenienti da Furna colonizzarono questo territorio scarsamente abitato da pop. rom. Hinter-V. dipese dalla giurisdizione dei Quattro villaggi, Vorder-V. da quella di Schiers (risp. dal 1679 dalla semigiurisdizione di Seewis), Sigg dalla semigiurisdizione di Schiers e Schwendi dalla giurisdizione di Jenaz. Nel 1875 la frazione di Sigg (39 ab. nel 1860) fu separata dal com. di Grüsch e assegnata a Vorder-V.; Vorder-V. e Hinter-V. si fusero nel 1891. A V. esistette una chiesa dedicata a S. Sisinnio, risalente probabilmente a prima del Mille. La chiesa di S. Michele, menz. dal 1512, è attestata come filiale di Zizers (1520 ca.) e poi come parrocchiale (1523). La Riforma fu introdotta negli anni 1560-70. Dal XIX sec. al 1980 il villaggio fu caratterizzato dall'emigrazione. Dal 1903 una carrozzabile collega V. alla stazione ferroviaria di Seewis-V. A Vorder-V. esiste una scuola elementare, a Grüsch una scuola reale e secondaria. Nel 2000 il primario occupava ancora oltre tre quarti della pop. attiva.


Bibliografia
MAS GR, 2, 1937
– J. J. Seidel, Valzeina, 1990

Autrice/Autore: Otto Clavuot / did