No 8

Godet, Philippe

nascita 23.4.1850 Neuchâtel, morte 27.9.1922 Neuchâtel, rif., di Cortaillod. Figlio di Frédéric ( -> 3) e di Caroline Vautravers. Cugino di Alfred ( -> 1) e Paul ( -> 6). ∞ (1875) Louise-Marie-Eugénie Leuba. Studiò diritto a Neuchâtel, Basilea, Berlino e Parigi. Avvocato (1873-81), lavorò anche come giornalista per diverse testate di tendenza liberale. Professore di letteratura franc. alla scuola superiore femminile (1881-1907), al liceo (1892-1922) e all'Acc. poi Univ. di Neuchâtel (1900-22), fu spinto dai propri interessi artistici a divenire un uomo di lettere. Autore di poesie e di lavori teatrali, dovette tuttavia la sua fama al lavoro di critico. Oggetto del suo interesse erano le arti plastiche e soprattutto la letteratura, spec. della Svizzera franc., cui dedicò lavori di carattere storico (Histoire littéraire de la Suisse française, 1890; Madame de Charrière et ses amis, 1906). Pubblicò i propri contributi nelle principali riviste del tempo. Fu insignito del gran premio Schiller nel 1923.


Archivi
– Fondo presso BPUN
Bibliografia
– Francillon, Littérature, 2, 143-145
Anthologie de la littérature neuchâteloise, 1848-1998, 1998, 7, 29-31
Biogr.NE, 3, 149-154

Autrice/Autore: Daniel Maggetti / ddo