02/08/2012 | segnalazione | PDF | stampare | 

Tschiertschen

Ex. com. GR, circ. Churwalden, distr. Plessur, dal 2009 forma con Praden il com. di T.-Praden; (fine dell'VIII sec.: in Cercene). Villaggio compatto (1351 m) situato sul versante sinistro della valle dello Schanfigg. Pop: 130 ab. nel 1803, 124 nel 1850, 160 nel 1870, 139 nel 1900, 174 nel 1950, 225 nel 2000. Sono state rinvenute monete di epoca romana e un insediamento romano precoce (tracce di campicoltura). ProprietÓ dell'abbazia di Churwalden menz. nel 1222 spiegano l'orientamento del villaggio attraverso il passo in direzione ovest e l'appartenenza di T. alla signoria di Strassberg, passata poi ai von Vaz (attestati come titolari nel 1275), ai von Toggenburg (dopo il 1338), ai von Montfort e ai von Matsch. La giurisdizione di Churwalden con la vicinanza di T., sorta dalla signoria di Strassberg, entr˛ a far parte della Lega delle Dieci Giurisdizioni nel 1436. Sul piano spirituale T. faceva capo alla parrocchia di S. Giorgio a Castiel; la cappella dei SS. Giacomo e Cristoforo Ŕ menz. la prima volta nel 1405. Dal 1472 un sacerdote era responsabile della parrocchia. Il villaggio aderý alla Riforma e dal 1550 dispose di una chiesa parrocchiale. Attorno al 1570 T. con l'arrivo di coloni walser conobbe un processo di germanizzazione. Nel 1649 furono riscattati i diritti austriaci, esistenti dal 1466. La realizzazione della strada carrozzabile (1893-94) diede un grande impulso al turismo, rilanciato in seguito con la costruzione di sciovie (dal 1952). Nel 2003 T. offriva 164 posti letto alberghieri e 314 paralberghieri.


Bibliografia
MAS GR, 2, 1937, 211-214
Gem. GR
Gem. GR 2003, 388 sg.

Autrice/Autore: JŘrg Simonett / uba