Parpan

Ex comune GR, circolo Churwalden, distretto Plessur, dal 2010, unitamente a Malix, parte del comune di Churwalden; (1208: Partipan; antico nome rom. Parpaun). Villaggio compatto nella valle di Churwalden. Pop: ca. 220 ab. nel 1623, 92 nel 1850, 62 nel 1900, 89 nel 1950, 263 nel 2000. ╚ stato rinvenuto un reperto isolato dell'etÓ del Bronzo. L'area boschiva ubicata lungo la via del Settimo venne abitata per lo pi¨ nell'alto ME per iniziativa dell'abbazia di Churwalden. I primi insediamenti rurali furono fondati da coloni rom. nel XIII sec. Nel 1275 i von Vaz erano attestati come titolari della signoria di Strassberg, che pass˛ poi ai von Toggenburg (dopo il 1338), ai von Montfort e ai von Matsch. La giurisdizione di Churwalden, sorta dalla signoria di Strassberg e comprendente la vicinanza di P., nel 1436 entr˛ nella Lega delle Dieci Giurisdizioni; nel 1649 furono riscattati i diritti austriaci. La cappella di S. Pietro apparteneva a Obervaz; quella di S. Anna fu costruita alla fine del XV o all'inizio del XVI sec. La parrocchia esiste dal 1517; P. aderý alla Riforma nel 1560 ca. Nel XVI sec. il com. era completamente germanizzato. Le tradizionali fonti di guadagno erano l'allevamento, l'estrazione di rame e argento (XV-XIX sec.), la fabbricazione di vasi (XVIII sec.) e il traffico di transito. Tra il 1834 e il 1840 fu costruita la strada carrozzabile. Alla fine del XIX sec. il villaggio divenne un luogo di villeggiatura estiva; gli impianti di risalita risalgono al 1953.


Bibliografia
MAS GR, 2, 1937, 254-262
– R. Brugger, Parpan, 1989

Autrice/Autore: JŘrg Simonett / cne