No 5

Amerbach [Amorbach, Welcker], Johannes

nascita ca. 1440/45 Amorbach (D),morte 25.12.1513 Basilea, sepoltura nella certosa di Basilea. Quasi certamente figlio di Peter Welcker, borgomastro di Amorbach. ∞ (1483) Barbara Ortenberg, figlia di Leonhard, Consigliere di Basilea. Studiò a Parigi, dove nel 1464 conseguì il titolo di magister artium e incontrò Johannes Heynlin de Lapide e vari stampatori ted. Dopo una formazione a Venezia (1462-65) iniziò l'attività di tipografo a Basilea (1475-78), dove fu ben presto noto come Hans von Venedig o Hans Venediger. Accolto nella corporazione dello Zafferano nel 1481, nel 1484 ottenne la cittadinanza di Basilea. Collaborò con Sebastian Brant, Johannes Heynlin, Johannes Reuchlin e Beatus Rhenanus; dal 1500 fu socio degli stampatori Johannes Froben e Johannes Petri. Pubblicò testi di autori classici e di umanisti, ma solo poche opere in lingua ted. La morte lo colse mentre stava preparando un'importante edizione della Bibbia e dei testi dei Padri della Chiesa.


Opere
Die Amerbachkorrespondenz, a cura di A. Hartmann, B. R. Jenny, 1-, 1942-
Archivi
– UBB
Bibliografia
– H. Grimm, «Die Buchführer des deutschen Kulturbereichs», in Archiv für die Geschichte des Buchwesens, 7, 1967
– P. G. Bietenholz (a cura di), Contemporaries of Erasmus, 1, 1985, 46
Lexikon des gesamten Buchwesens, 1, 19852, 77
– Killy, Literaturlex., 1, 127 sg.

Autrice/Autore: Beat von Scarpatetti / vfe