20/12/2016 | segnalazione | PDF | stampare | 

Uors

Ex comune GR, circolo Lumnezia, distretto Surselva, dal 1963 al 2001 form˛ con Peiden il comune di Uors-Peiden (fino al 2000 distretto Glenner), che fece parte dal 2002 al 2012 del comune di Suraua, integrato nel 2013 nel comune di Lumnezia; (831: villa Vorce; 1290: Furze; antico nome ted.: Furth). Il villaggio sovrasta la gola della Val Mulin, alla confluenza tra il Glenner e il Reno di Vals, all'intersezione delle vie di comunicazione tra l'alta val Lumnezia e la valle di Vals. Pop: 156 ab. nel 1850, 104 nel 1900, 88 nel 1950, 91 nel 1960. Nel ME U. fu un feudo della diocesi di Coira detenuto dai Belmont (fino al 1371) e poi dai de Sacco-Mesocco (dal 1390). I diritti feudali furono riscattati nel 1538. Fino al 1851 U. form˛ una vicinanza con Tersnaus e Duvin, in seguito divenne com. autonomo. Sul piano ecclesiastico U. dipese dapprima da S. Vincenzo a Pleif e dal 1528 da Surcasti. Gli insediamenti di Cresta e Caglia (abbandonati) e di Runs (sul terrazzo di Camuns) fecero parte del com. fino al 1903. A turno U. ospita la Landsgemeinde del circ. della Lumnezia. Nel 1970 sorsero a U. un centro scolastico elementare (chiuso nel 2008) e un centro culturale per le localitÓ di U., Peiden, Camuns, Tersnaus e Surcasti.


Bibliografia
Gem. GR
MAS GR, 4, 1942, 155-157
Gasetta Romontscha, 17.8.1991

Autrice/Autore: Adolf Collenberg / cne