02/09/2011 | segnalazione | PDF | stampare

Andwil (SG)

Com. SG, distr. Gossau; (846: Anninwilare, 1275: Annewiler). Comprende A. e le frazioni Oberarnegg, Fronackeren e Hinterberg nonchÚ la zona di torbiere dell'Andwilermoos. Arnegg pass˛ a Gossau nel 1806, mentre Matten, ceduta a Gossau nel 1919, fu scambiata con Fronackeren, H÷lzli, Landegg e Neuegg. Pop: 569 ab. nel 1837, 571 nel 1850, 795 nel 1900, 810 nel 1950, 943 nel 1970, 1557 nel 2000. Nella prima metÓ del XIII sec. i von A., signori originari della Turgovia, costruirono l'omonima fortezza con fossato, dalla quale amministravano i baliaggi locali del convento di San Gallo; in questo periodo ai piedi della fortezza sorse anche il villaggio di A. La fortezza fu distrutta dagli Appenzellesi nel 1405. Il baliaggio di A., ceduto all'ospedale sangallese di S. Spirito nel 1470, fu riacquistato dal convento nel 1490 e annesso al baliaggio (Amt) di Oberberg. Gli statuti del com. furono stilati nel 1491 e nel 1510. Parrocchiani di Gossau, gli ab. del villaggio aderirono alla Riforma nel 1529, ma furono costretti a riconvertirsi nel 1531. La parrocchia catt. di A., che comprendeva anche Arnegg, fu fondata dal principe abate Joseph von Rudolphi nel 1731; l'anno successivo furono costruite la parrocchiale di S. Otmaro e la prima scuola. La cappella di S. Margherita, a sud del villaggio, menz. dal 1522, fu riattata interamente nel 1860. Negli anni 1793-98 A. partecip˛ ai moti rivoluzionari del FŘrstenland. Durante l'Elvetica pass˛ (con Oberarnegg e Matten) al cant. del Sńntis. Nel 1803 il com., il cui territorio era compreso nei confini parrocchiali (con Arnegg), entr˛ a far parte del neocostituito cant. San Gallo. Fino alla metÓ del XIX sec. l'economia del villaggio si bas˛ sulla cerealicoltura (un mulino Ŕ menz. nel 1454), cui successivamente subentrarono l'allevamento, l'economia lattiera e la frutticoltura. Il primo caseificio fu costruito nel 1853. Dal 1759 al XX sec. nell'Andwilermoos venne praticata l'estrazione della torba. Grazie alla produzione di ricami a domicilio, introdotta verso la metÓ del XIX sec., l'economia locale conobbe un notevole sviluppo, cui seguý, agli inizi del XX sec., una fase di stagnazione; la ripresa dell'edilizia e il rilancio dell'artigianato risalgono alla metÓ degli anni '50.


Bibliografia
– H. Eigenmann, Geschichte von Andwil, 1978

Autrice/Autore: Cornel Dora / vfe