07/10/2009 | segnalazione | PDF | stampare

Mogelsberg

Ex com. SG, regione Toggenburgo, dal 2009 fa parte, con Brunnadern e Sankt Peterzell, del nuovo com. di Neckertal. Percorso da valli, il territorio del com. comprende i villaggi di Dieselbach, Nassen, Hoffeld, Necker, Ebersol, Furth e Dicken e altre frazioni e fattorie sparse; (1152: Magoldesberch). Pop: 2669 ab. nel 1831, 2841 nel 1850, 3097 nel 1888, 2777 nel 1900, 2315 nel 1941, 2485 nel 1950, 1809 nel 1980, 2261 nel 2000. Proprietari fondiari a M. furono le abbazie di San Gallo, Magdenau e soprattutto Sankt Johann. I signori von M. (menz. nel 1242), ministeriali dei von Toggenburg e del convento di San Gallo, si trasferirono pi¨ tardi altrove. Al convento di Sankt Johann, che possedeva a M. i diritti di patronato della chiesa originariamente dedicata a S. Nicolao (menz. nel 1275), subentrarono i conti von Toggenburg, che nel XIV sec. considerarono M. una loro proprietÓ. Dopo l'estinzione della linea maschile dei von Toggenburg (1436), nel 1459 uno degli eredi, Hildebrand von Raron, si fece seppellire a M. Il com. costituiva una bassa giurisdizione con le localitÓ vicine. Le curtes situate a nord est, tra le quali Dieselbach, facevano parte della giurisdizione di Magdenau. Nel 1468 M., parte del baliaggio del Toggenburgo, pass˛ sotto il dominio del principato abbaziale di San Gallo.

Dopo il 1528 M. aderý alla Riforma. La chiesa, condivisa dalle due confessioni dal 1567, nel 1810 venne sostituita da una nuova costruzione. Nel 2000 il 52% degli ab. era rif., il 32% catt. In ambito agricolo prevaleva la cerealicoltura (mulini sull'Aach, presso Hoffeld e Furth). Dal XVIII sec. si diffuse la lavorazione a domicilio del cotone. Attorno al 1850 a Necker, Furth e Dicken sorsero fabbriche di ricami; nel 1890 nel com. si contavano 450 macchine da ricamo. Nello stesso periodo l'allevamento e l'economia lattiera si sostituirono alla campicoltura. Nel 1810 ebbe inizio la costruzione di una rete stradale. Imprese di medie dimensioni subentrarono, dopo il 1918, all''industria tessile. Nel 2001 M. contava circa 110 aziende agricole e 100 medio-piccole imprese. Dal 1920 la scuola secondaria, edificata nel 1865 a Necker, viene gestita con i com. vicini. Grazie al collegamento alla linea ferroviaria San Gallo-Wattwil (1910), M. si svilupp˛ come localitÓ escursionistica e stazione climatica. Nel 1984 il com. cerc˛ di rilanciare il turismo (in calo dopo la seconda guerra mondiale) con la costruzione di un centro sportivo e di vacanze.


Bibliografia
– J. G. FrŘh, Beschreibung meiner Heimat- und Wohngemeinde Mogelsberg, 1909
– AA. VV., Mogelsberg, 1999

Autrice/Autore: Beat BŘhler / sma