No 1

Raedlé, Joseph Nicolas

nascita 31.1.1777 Friburgo,morte 25.2.1850 Friburgo, catt., di Friburgo. Figlio di Joachim, medico, e di Marie Marguerite Stöcklin. ∞ 1) (1804) Anne-Marie Fragnière, figlia di Pierre; 2) (1816) Marie Graff, figlia di Joseph-Henri. Attorno al 1789 entrò come novizio nell'abbazia cistercense di Hauterive, dove fu bibliotecario e organista e da cui partì prima di professare i voti. Rivoluzionario elvetico, fu traduttore presso il Tribunale supremo della Repubblica elvetica e ricoprì diverse cariche ad Altdorf (UR), Zugo e Glarona (1799-1802), ad esempio quella di viceprefetto del distr. di Altdorf (18.5.1799-15.11.1800). Nel 1802 tornò a Friburgo, dove fu notaio e membro del tribunale d'appello (1831-50). È considerato un pioniere dell'istruzione dei sordomuti a Friburgo e Lucerna.


Opere
Instruction sur le notariat, ms.
Bibliografia
– E. Sutermeister, «Rädle und die Entstehung des Stapferschen Erlasses von 1799 zu einer allgemeinen Erhebung über die Taubstummen in Helvetien mit ihren Ergebnissen», in FGB, 26, 1921, 260-282
– W. Arnold, Uri und Ursern zur Zeit der Helvetik, 1985

Autrice/Autore: Urs Kälin / ggm