No 3

Caderas, Mathias Anton de

battesimo 26.11.1745 Ladir, morte 14.11.1815 Ilanz, catt., di Ladir. Figlio di Johann Placi. ∞ (1772) Anna Maria Catharina Camantognia, di Bonaduz. Studiò a Milano dal 1764 al 1765. Menz. nel 1772 come Landamano della Foppa/Gruob, nel 1794 fu esaminatore all'assemblea nazionale delle Tre Leghe (tribunale penale contro la fazione dei von Salis), e da allora capo dei cosiddetti patrioti della Surselva. Coautore nel 1795 della Gründliche Widerlegung der Wilczeckischen Beschwerden sul malgoverno in Valtellina, nel 1797 fece parte della delegazione che si incontrò a Milano con Napoleone Bonaparte. Partigiano della Francia, dal 1798 si batté con decisione per l'adesione dei Grigioni all'Elvetica; dopo l'invasione austriaca del mese di ottobre, fuggì in territorio elvetico e per breve tempo fu prefetto nel distr. bernese del Seeland. Dalla metà del marzo 1799 fu membro del cosiddetto governo provvisorio di Coira (da lui presieduto dal 7 al 22 maggio); nel mese di luglio entrò nel Consiglio di prefettura. Nel 1802 divenne prefetto del distr. del Glenner. Fu membro del tribunale penale cant. per stranieri dal 1813 al 1815. Per le sue doti di statista e la sua integrità personale - in un'epoca di generalizzata corruzione - fu spesso chiamato a partecipare a difficili missioni politiche, processi delicati e commissioni d'esame.


Bibliografia
– R. Steiner, Der Kanton Rätien zur Zeit der helvetischen Verwaltungskammer, 1936
– A. Rufer, Das Ende des Freistates der Drei Bünde, 1965

Autrice/Autore: Adolf Collenberg / vfe