10/09/2008 | segnalazione | PDF | stampare | 

Marbach (SG)

Com. SG, regione Rheintal; (831: Marahbach). Il villaggio, che forma un insediamento compatto, si trova tra Rebstein e Altstätten. Pop: 1074 ab. nel 1830, 1088 nel 1850, 1111 nel 1900, 1216 nel 1950, 1382 nel 1980, 1779 nel 2000. La curtis di M., comprendente anche Rebstein, passò nel IX sec. in gran parte all'abbazia di San Gallo, che nel 1272 riacquistò la giurisdizione (Meieramt) dai signori von Hardegg. Nel XIV sec. la giurisdizione fu detenuta in feudo dai nobili von Altstätten e poi di nuovo riacquistata dal principato abbaziale di San Gallo nel 1415 (Rebstein lo fu nel 1473). Nel 1460 M. passò agli Appenzellesi, che nel 1490 dovettero cedere i loro possedimenti nel Rheintal ai Conf. Fino al 1798 M. fece parte del baliaggio del Rheintal. Il principe abate di San Gallo continuò a esercitarvi la bassa giustizia. La chiesa, attestata nell'VIII sec., costituiva il centro di un vasto distr. parrocchiale che comprendeva Altstätten con Eichberg (separazione nel XIV sec.), Balgach (1521), territori appenzellesi (1653-87), Diepoldsau (1728-62), Rebstein (1782-1898) e Lüchingen (dal 1967 com. di Altstätten). Dopo la Riforma (1528) una minoranza della pop. ritornò al cattolicesimo (1531). Fino alla realizzazione della chiesa rif. nel 1955, la parrocchiale di S. Giorgio fu utilizzata per i culti delle due confessioni. Nel 1773 il villaggio fu quasi completamente distrutto da un incendio. Nel 1803 M. (senza Rebstein) divenne un com. del cant. San Gallo. Fra il 1860 e il 1914 nel com., in cui avevano dominato la campicoltura, l'allevamento, l'economia lattiera e in particolare la viticoltura, acquisì importanza il ricamo meccanico a domicilio; tuttavia M. non trasse profitto dalla rapida espansione del ricamo nella stessa misura di Rebstein e Widnau. Nel periodo fra le due guerre vennero fondate diverse piccole ditte legate al settore tessile (tra cui nel 1929 l'attuale calzificio Flexy AG). Dopo la bonifica della pianura del Reno e la ricomposizione parcellare del 1955 le aziende agricole scomparvero progressivamente dal villaggio.


Bibliografia
– E. Rohner, Das Dorf Marbach, 1982
– M. Flury-Rova, Die Kirchen von Marbach im Rheintal, Kanton St. Gallen, 2003

Autrice/Autore: Wolfgang Göldi / sma