Mörschwil

Com. SG, regione Rorschach; (811: Maurini vilare; 1389: Mörswile). Il com., situato a ovest della strada cant. Rorschach-San Gallo tra i fiumi Steinach e Goldach, comprende oltre al villaggio di M. diverse frazioni e fattorie sparse. Pop: 1324 ab. nel 1809, 1249 nel 1850, 1584 nel 1900, 1649 nel 1950, 3116 nel 2000. La maggior parte delle terre del futuro com. furono donate nel IX sec. al convento di San Gallo, che nel 1468 acquisì anche la giurisdizione indipendente (Freigericht) di M. e integrò completamente M. nella giurisdizione del baliaggio di Rorschach. Gli statuti com. risalgono al 1469. Fino al 1826 il com. di M. (1803) includeva anche Goldach. Sul piano ecclesiastico M. faceva capo ad Arbon, dal quale, malgrado le resistenze di quest'ultimo, si separò negli anni 1633/49. La costruzione della cappella risale al 1510, mentre tra il 1699 e il 1704 fu eretta l'attuale chiesa parrocchiale barocca. Le fattorie di Horchental e Hub dipesero dalla parrocchia di Steinach fino al 1678, quelle di Stag, Engwil e Lehn fecero parte della parrocchia di Sankt Fiden fino al 1822. Le suore eremite di Steinachtobel (1250 ca.) e Hundtobel (menz. nel 1417) furono riunite nel convento di S. Scolastica, fondato a Rorschach nel 1616, poi trasferito a Tübach nel 1905. Gli ab. di M. vivevano di agricoltura (tra l'altro frutticoltura), del lavoro a domicilio (tessitura del lino, XV-XIX sec.) e del commercio nel settore dei trasporti (privilegio abbaziale prima del 1696), che ebbe il suo massimo sviluppo nel XVIII sec. Nel XIX e nel XX sec. venne sporadicamente estratto del carbone scistoso (prime prove nel 1827, ultime nel 1940-46); dagli anni 1860-70 fino agli anni 1920-30 fu praticato il ricamo a mano. Nel 1903 fu fondata la cassa Raiffeisen. Dal 1854 fino alla prima guerra mondiale esistette a Untere Waid uno stabilimento di cure frequentato da una clientela intern.; nel 1924 fu aperto nello stesso luogo il ginnasio dei padri de La Salette. Grazie alla politica fondiaria com., dal 1945 M. ebbe uno sviluppo continuo, ma conservativo della struttura degli insediamenti agricoli. La stazione ferroviaria risale al 1856, il collegamento alla linea di autobus di San Gallo al 1992. M. è diventato un com. agglomerato, socialmente ben stratificato, con numerosi pendolari.


Bibliografia
– E. Spiess, Mörschwil zwischen Bodensee und St. Gallen 760-1900, 2 voll., 1976

Autrice/Autore: Peter Müller / ato