02/09/2010 | segnalazione | PDF | stampare

Rehetobel

Com. AR, ex distr. Vorderland, che comprende il villaggio di R. e varie frazioni e insediamenti sparsi; (1463: an das Rechtobel). Pop: 1643 ab. nel 1743, 1860 nel 1813, 1587 nel 1818, 1984 nel 1850, 2184 nel 1900, 2416 nel 1910, 1740 nel 1950, 1416 nel 1980, 1742 nel 2000. Già attorno al 1300 Neuschwendi e Klingenbuech erano attestati come curtes soggette a tributi della diocesi di Costanza, che aveva probabilmente promosso l'organizzazione dell'area di Eggersriet-R. a partire dalla corte (Kelhof) di Horn. Dopo le guerre di Appenzello (1401-29), il territorio di R. e la parte restante del Vorderland vennero incorporati alla Rhode di Trogen. Sul piano ecclesiastico, R. fece capo dal pieno ME alla parrocchia di Goldach e dal 1463 alla nuova Kirchhöri di Trogen, insieme alla quale aderì alla Riforma nel 1525. Malgrado la forte opposizione della comunità di origine, nel 1669 R. si separò da Trogen e costituì il com. politico e quello parrocchiale. Lo stesso anno fu costruita la chiesa (ampliata nel 1737 da Jakob Grubenmann e nel 1890 dopo l'incendio del villaggio), attorno alla quale nell'insediamento sparso si formò in breve tempo un piccolo nucleo. La chiesa catt. fu realizzata nel 1976-77.

L'economia del villaggio si basava sull'agricoltura, l'artigianato e la tessitura. Nel 1840 ca. R. fu, accanto a Herisau, tra i principali produttori di tessuti di cotone bianco. I ricchi fabbricanti tessili ebbero un ruolo predominante nella politica com. Dal 1770 la stampa dei tessuti venne effettuata nel villaggio; tra il 1848 e il 1862 furono aperte tre tessiture. La rapida espansione del ricamo influenzò in misura decisiva l'andamento demografico di R., fino allora regressivo, comportando negli anni 1900-10 un forte aumento della pop. e un considerevole sviluppo del nucleo del villaggio. La successiva crisi dell'industria tessile colpì pertanto duramente il com., dipendente da questo settore. L'industria tessile modernizzata, che nel 1975 era ancora il principale datore di lavoro di R., perse tuttavia progressivamente importanza. Nel 1985 a R. si insediò un'azienda attiva nella produzione di circuiti stampati. Il servizio di diligenza postale tra R. e San Gallo, introdotto nel 1871, fu sostituito nel 1920 da una linea di autopostali. Alla fine del XIX sec. R. iniziò a profilarsi come località turistica; negli anni 1930-40 sorsero numerosi ospizi e ist. per bambini. Nel 2005 il settore primario offriva meno del 12% dei posti di lavoro del com., il secondario ancora il 27%.


Bibliografia
– AA. VV., Geschichte der Gemeinde Rehetobel 1669-1969, 1969

Autrice/Autore: Thomas Fuchs / mdi