No 2

Iberg, Walter von

morte 2.1.1282 (l'anno è incerto). Discendente dalla fam. di ministeriali von I. di Inwil, è cit. nelle fonti come preposito di Engelberg (1246). Nel 1252 è menz. come abate del convento di Engelberg, per cui acquisì terreni a Lucerna (Eschenbach, Rothenburg), nell'Argovia (Bremgarten), nel territorio zurighese e a Engelberg (Schwand). Nel 1259 partecipò al capitolo provinciale di Erfurt, dove fu nominato definitore e visitatore dei conventi benedettini nella diocesi di Costanza. Sostenitore della biblioteca del convento, è rappresentato in una miniatura del codice 72 come committente di una precoce traduzione ted. della regola per il convento femminile. Nel 1267 fu destituito dal vescovo di Costanza, probabilmente per motivi politici legati all'interregno.


Bibliografia
HS, III/1, 614 sg.

Autrice/Autore: Rolf De Kegel / cne