23/07/2008 | segnalazione | PDF | stampare | 

Lutzenberg

Com. AR, ex distr. Vorderland; (1634: Lutzenberg). L. è il com. più piccolo del cant. per superficie (2,29 km2) e l'unico a non avere una chiesa. Include i due territori, non confinanti, di Haufen-Brenden e Wienacht-Tobel, che a loro volta comprendono le due frazioni da cui derivano il nome e diverse fattorie isolate. Pop: 518 ab. nel 1667, 847 nel 1734, 700 nel 1813, 908 nel 1850, 1353 nel 1900, 1084 nel 1941, 1233 nel 1950, 880 nel 1980, 1323 nel 2000.

Le curtes di Brenden, Wienacht e Tobel vengono menz. già nel XIV sec. Nel XIII e XIV sec. il territorio di L. - ad eccezione di Tobel e Wienacht, sottoposte alla signoria di Wartensee - dipendeva dal vescovo di Costanza e faceva parte della curtis di Thal nel baliaggio di Rheineck. Dopo le guerre appenzellesi (1401-29) fu incorporato nel com. di Kurzenberg. Il nome di L. fu utilizzato la prima volta nel 1634 per indicare la parte orientale del com. di Kurzenberg; dopo la costruzione della chiesa di Kurzenberg nel 1651-52 e lo scioglimento del com. entrò in uso per designare il territorio che continuava a dipendere sul piano ecclesiastico dalla chiesa madre di Thal. La definizione dei confini con i nuovi com. confinanti di Heiden e Wolfhalden si protrasse fino al 1666-67; l'Oberer L. passò a Wolfhalden. La ripartizione dei beni comuni di Kurzenberg e l'attribuzione alla cittadinanza della quota che spettava a L. ebbero luogo nel 1771-72, la spartizione dei beni ecclesiastici di Thal e la costituzione della parrocchia rif. di Thal-L. nel 1809. Dal 1948 la frazione di Wienacht-Tobel fa capo alla chiesa rif. di Buchen-Staad. La cappella catt. di Wienacht risale al 1962. L'allevamento, la campicoltura, la frutticoltura, la viticoltura (18 vigne e 49 torchi nel 1834, unico com. viticolo appenzellese dopo il 1945) e l'industria tessile furono le principali fonti di reddito del com. già a partire dalla sua costituzione. Le cave di arenaria ebbero un ruolo importante nel XVIII e XIX sec. La stazione di Wienacht-Tobel della ferrovia di montagna Rorschach-Heiden fu realizzata nel 1875. A L. furono attivi un centro per la produzione di ricami (basato sul Verlagssystem) in zona Dorfhalde, operante a livello intern. (1827-1914), una fabbrica di buratti di seta (1881-1910) e una fabbrica di aghi per macchine da maglieria (1912-27). Dopo la seconda guerra mondiale L. si orientò sempre più verso Thal, Rheineck e Rorschach e si trasformò progressivamente in un com. residenziale con un'alta percentuale di pendolari in uscita e una scarsa offerta occupazionale (ritorcitura, aziende artigiane e industria alberghiera). L'ist. per la cura di tossicodipendenti Lärchenheim, fondato nel 1982 (dal 2001 centro di riabilitazione di L.), è finanziato dai cant. della Svizzera orientale. Per la formazione scolastica successiva alla sesta classe L. fa capo a Thal e Rheineck.


Bibliografia
MAS AR, III, 1981, 277-305
– E. Züst, Geschichte der Gemeinde Kurzenberg, 1991
Appenzeller Tagblatt, 2.9.1993

Autrice/Autore: Thomas Fuchs / sma