No 10

Sacco, Ulrico de

Menz. la prima volta nel 1204, morte 23.9.1220. Figlio di Alberto. Fratello di Enrico ( -> 3). Dopo gli studi a Parigi e Bologna, fu portinaio (portarius) dell'abbazia di San Gallo. Eletto abate alla fine del 1204, probabilmente nel 1207 ottenne le regalie da re Filippo. Con le armi perseguý pi¨ volte anche obiettivi di politica fam., come nel 1206 e 1208. Dal 1212 fu un sostenitore di Federico II, re e futuro imperatore, alla cui corte risiedette spesso. A Roma ricevette da papa Innocenzo III il diritto di portare la mitra e, nel 1217, da papa Onorio III il diritto di portare la mitra e l'anello. Agý a pi¨ riprese come arbitro pontificio in controversie ecclesiastiche. Promosse la costruzione della fortezza di Clanx e opere edilizie nel convento di San Gallo e rafforz˛ il dominio dell'abbazia sangallese. Fu considerato un uomo bellicoso, energico, colto e lungimirante. Cre˛ un'opera di assistenza per puerpere indigenti.


Bibliografia
HS, III/1, 1296-1298

Autrice/Autore: Magdalen Bless-Grabher / vfe