Niederdorf

Com. BL, distr. Waldenburg; (1345/1389: Onoltzwil in dem [...] nidern dorff; 1453: Niderndorf). In origine villaggio allineato lungo un torrente nella valle di Waldenburg o valle della Frenke anteriore, sulla strada del valico dell'Hauenstein superiore; comprende 14 fattorie isolate fondate all'inizio del XIX sec. e l'Arxhof, menz. come corte (Meierhof) nel 1585 (acquisito dal cant. nel 1960, riformatorio dal 1971). Pop: 32 ab. nel 1497, 141 nel 1699, 171 nel 1743, 260 nel 1798, 506 nel 1850, 488 nel 1900, 740 nel 1950, 1933 nel 2000. N. costituý con Oberdorf il villaggio di Onoldswil fino al 1295, quando una frana distrusse parzialmente quest'ultimo separando la parte inferiore del villaggio (N.) da quella superiore (Oberdorf). Nella cosiddetta guerra del Rappen (1591-94) con Basilea, fu Hans Siegrist di N. a guidare la pop. della campagna. La cappella di S. Nicola, utilizzata come abitazione dopo la Riforma (1529), venne distrutta da un incendio nel XVII sec. Il mulino, che risale probabilmente almeno al XIII o XIV sec., rimase in funzione fin verso la metÓ degli anni 1960-70; verso il 1850 vi erano annessi una segheria e un frantoio. Nel 1628 un incendio distrusse 29 case; la Frenke inond˛ il villaggio tra l'altro nel 1830, 1924 e 1926. N. figur˛ solo per un breve periodo tra i centri della tessitura di nastri di seta (19 telai nel 1754, 20 nel 1770, 25 nel 1786, 132 nel 1856, 6 nel 1908). A causa dei suoi rapporti con i mercanti-imprenditori basilesi, N. si oppose alla divisione del cant.; nel 1833 fu annesso suo malgrado al cant. Basilea Campagna. Durante il cosiddetto affare dell'erario del 1798 e la cosiddetta rivolta di Waldenburg, originata nel 1834 dalla destituzione da parte del governo di Friedrich Jńck, pastore rif., nella regione vi furono delle spedizioni militari per ripristinare l'ordine. La linea ferroviaria Basilea-Olten interruppe temporaneamente il traffico a lunga distanza attraverso l'Hauenstein superiore; dal 1880 il collegamento regionale fu garantito dalla ferrovia di Waldenburg. Il calo della tessitura a domicilio venne compensato dall'apertura di una fabbrica di nastri (seconda metÓ del XIX sec.), di diverse fabbriche per orologi e relative componenti, di meccanica di precisione (fine del XIX sec.) e, dalla fine del XX sec., di un'industria attiva nel settore medico tecnico. L'allacciamento alla rete elettrica risale al 1904. Nel 2005 il settore secondario offriva ancora il 27% dei posti di lavoro nel com., il terziario il 66%.


Bibliografia
Die 74 Gemeinden des Baselbiets, [1960]

Autrice/Autore: Bernard Degen / sma