08/03/2011 | segnalazione | PDF | stampare | 

Oltingen

Com. BL, distr. Sissach; (1244: Oltingen). Il villaggio Ŕ situato ai piedi dell'antico valico della Schafmatt che conduce verso l'Altopiano. Pop: 563 ab. nel 1850, 469 nel 1900, 437 nel 1950, 405 nel 2000. Sono stati rinvenuti reperti isolati del Mesolitico antico e del Neolitico nella zona della Schafmatt e tracce di insediamenti romani nelle aree di Barmen e Wolberg. Il confine tra il Sisgau e il Frickgau, che nel ME seguiva il corso della Ergolz, divideva il villaggio in due parti. La metÓ orientale apparteneva alla signoria di Kienberg, quella occidentale alla signoria di Thierstein. Nel 1684 le due parti passarono alla signoria di Basilea (baliaggio di Farnsburg); dal 1814 O. fece parte del distr. di Sissach. Nel 1441 la chiesa di S. Nicolao (menz. la prima volta nel 1296), le cui origini risalgono probabilmente fino al IX sec., fu incorporata nel capitolo cattedrale di Basilea. Dopo la Riforma, il diritto di patronato pass˛ alla cittÓ di Basilea (1528). Il com. parrocchiale di O. comprende i villaggi di Wenslingen e Anwil. O. Ŕ ubicato al crocevia delle strade storiche che portano a Wenslingen e Anwil e dell'antico passo utilizzato dal traffico commerciale regionale fino al XVII sec. La Herrengasse conduce al complesso ecclesiastico situato ai margini del nucleo; circondato da mura, comprende la casa parrocchiale, un fienile, l'ossario, il cimitero e la chiesa, che presenta un importante ciclo di affreschi tardogotici. A O. si sono conservate diverse notevoli costruzioni in pietra del basso ME - tra cui, oltre a case rurali, anche due mulini e l'edificio detto Grosses Haus, probabilmente edificato dal luogotenente del balivo - che, insieme ai loro giardini e ai loro cortili, caratterizzano la topografia del villaggio. Per questa ragione il com. Ŕ stato dichiarato sito di importanza nazionale dalla Conf. All'inizio del XXI sec. il villaggio manteneva il suo carattere agricolo-artigianale. Nel 2005 il primario offriva ancora quasi il 70% dei posti di lavoro a O. Nel 2000 il 68% ca. della pop. attiva era costituito da pendolari in uscita.


Bibliografia
MAS BL, 3, 1986, 163-204
– R. Marti, Zwischen R÷merzeit und Mittelalter, 2 voll., 2000, 203 sg.
Documentazione IVS BL, 13, 2
Heimatkunde Oltingen, 2008

Autrice/Autore: Brigitte Frei-Heitz / sma