31/08/2007 | segnalazione | PDF | stampare

Känerkinden

Com. BL, distr. Sissach; (1359 Kennichingen). Il villaggio rurale è situato in una leggera conca nella regione basilese del Giura tabulare tra il Diegtertal e l'Homburgertal. Pop: 92 ab. nel 1680, 107 nel 1698, 142 nel 1770, 164 nel 1835, 190 nel 1850, 199 nel 1900, 211 nel 1950, 484 nel 2000. K. era uno dei sette villaggi della signoria di Homburg, in origine proprietà dei von Frohburg e poi ceduta ai von Neu-Homberg. Già nel 1305 la signoria passò al vescovo di Basilea che si riservò la giurisdizione, mentre il langravio vi deteneva i diritti di dogana e di salvacondotto. Nel 1400 la città di Basilea acquistò l'intera signoria di Homburg. Il tribunale aveva sede a Buckten. Dal 1814 K. fa parte del distr. di Sissach. Il com. ha sempre dipeso dalla parrocchia di Rümlingen. Dal XVIII sec. fino agli anni 1920-30 le principali fonti di reddito furono l'agricoltura e la tessitura a domicilio di nastri di seta (20 telai nel 1754, 28 nel 1856 e 41 nel 1908). All'inizio del XXI sec. il com. disponeva solo di pochi posti di lavoro. Grazie all'ubicazione favorevole è divenuto un attrattivo com. residenziale; i pendolari in uscita rappresentano quasi il totale della pop. attiva.


Bibliografia
– E. Häring, Heimatkunde Känerkinden, 1991

Autrice/Autore: Dominik Wunderlin / sma