No 2

Maeglin, Rudolf

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

nascita 26.12.1898 Basilea, morte 28.4.1973 Basilea, di Basilea. Figlio di Johann Jakob e di Emma Gerstner. ∞ (1935) Else Marguerite Weber. Seguì un apprendistato di banca. Contabile, abbandonò la sua professione, divenne giornalista per la National-Zeitung e si dedicò alla scrittura. Fu uno dei fondatori del Cabaret Resslirytti. Fu autore di romanzi, novelle, racconti, poesie, drammi per il teatro e la radio, brani carnascialeschi e testi per cabaret e riviste in ted. e dialetto. Acquisì notorietà in tutta la Svizzera grazie a Gilberte de Courgenay, opera pubblicata nel 1939 sia in forma di dramma teatrale sia di romanzo; rappresentata 112 volte, nel 1941 fu tradotta in film da Franz Schnyder.


Bibliografia
– H. C. Blumer, Rudolph Bolo Maeglin, 1991
DTS, 1156

Autrice/Autore: Christian Schmid / srg