Lance, La

Antica certosa nel com. di Concise (VD), nella diocesi di Losanna. Verso il 1180 Huon de Grandson donò ai premonstratensi di Fontaine-André una proprietà a L. Nel 1317 Pierre de Grandson vendette alla Grande Chartreuse i diritti e le entrate per costruire un convento. Questi beni furono integrati con donazioni di Pierre e spec. di Othon I de Grandson. I lavori iniziarono nel 1318; la chiesa fu consacrata nel 1328 dal vescovo di Losanna. La comunità non raggiunse mai il numero previsto di 13 certosini. Nel 1475, durante le guerre di Borgogna, il convento venne distrutto dalle truppe conf. e nel 1538, con l'avvento della Riforma, venne soppresso. In seguito il complesso venne venduto a Jacques Tribolet, balivo di Berna e Friburgo, che lo trasformò in una residenza privata, demolì parte degli edifici e utilizzò la chiesa come torchio e cantina. Nel 1770 L. passò a Simon de Rochefort-Neuchâtel, che fece costruire il fienile e la stalla, e nel 1794 alla fam. Pourtalès di Neuchâtel. Seguirono altri ampliamenti e trasformazioni, tra cui l'aggiunta di un soppalco per una biblioteca nella chiesa (1816). L. è ancora oggi una proprietà privata. Si è conservato in particolare il piccolo chiostro del primo gotico con doppie colonne, semplici capitelli e archi a trifoglio.


Bibliografia
– H. Jéquier, La chartreuse de La Lance, [1968]
– B. Andenmatten, D. de Raemy, «L'ancienne chartreuse de La Lance», in RHV, 2000, 5-74
HS, III/4, 140-172

Autrice/Autore: Margrit Früh / cmu