Günsberg

Com. SO, distr. Lebern; (1307: Gunsperch). Villaggio alle pendici meridionali del Giura. Pop: 454 ab. nel 1798, 677 nel 1850, 745 nel 1900, 757 nel 1950, 1187 nel 2000. Nel ME G. condivise le sorti della signoria di Balm, cui apparteneva dal 1050 ca. Soletta, che già dal 1344 detenne l'alta giustizia, ottenne nel 1411 anche gli altri diritti di signoria. Da allora G. fece parte del baliaggio solettese di Balm e poi del baliaggio di Flumenthal (1487-1798) e del distr. di Lebern (dal 1803). Sul piano ecclesiastico, gli ab. di G. fecero capo alla parrocchia di Flumenthal (cappella filiale a G.) prima che il villaggio ottenesse una propria parrocchia (1695). Nel 1762 fu fondata una scuola, dotata dal preposito capitolare di Sankt Ursen. Dal XVI al XIX sec. ebbe importanza l'estrazione del gesso, che raggiunse il culmine nel 1836 con sette mulini a gesso. Nel XX sec. G. divenne un com. residenziale con molti pendolari in uscita verso l'agglomerato di Soletta. Per Soletta G. rappresenta una zona di svago per il tempo libero. Recenti costruzioni residenziali e industriali hanno cancellato in buona parte il profilo originario dell'insediamento.


Autrice/Autore: Urs Zurschmiede / did