Obergerlafingen

Com. SO, distr. Wasseramt, villaggio lungo la strada nella pianura tra la Emme e Oesch; (1278: Oburgeroluingen). Pop: 136 ab. nel 1850, 378 nel 1900, 659 nel 1950, 1047 nel 2000. In seguito alla vendita della signoria di Halten, nel 1466 metÓ dei diritti di bassa giustizia su O. pass˛ a Soletta. L'altra metÓ appartenne al convento di Thorberg, dopo la Riforma alla cittÓ di Berna e dal 1665 alla cittÓ di Soletta. Lo stesso anno anche l'alta giustizia su O. pass˛ da Berna a Soletta. Gli ab. catt. facevano capo a Kriegstetten (oggi parrocchia di Kriegstetten-Gerlafingen), mentre quelli rif. facevano parte del com. parrocchiale di Derendingen, e dal 1911 di quello di Biberist-Gerlafingen. Fino alla fine del XVIII sec. O. era un villaggio dedito esclusivamente all'agricoltura. In seguito offrirono possibilitÓ d'impiego la ferriera Von Roll a Gerlafingen (dal 1811) e la cartiera a Biberist (dal 1862); la pop. di O. aument˛ di conseguenza. Dal 1844 il com. dispone di una propria scuola. L'illuminazione elettrica fu introdotta nel 1910, una sala multiuso venne costruita nel 1984. Nel 2000 i quattro quinti della pop. attiva erano pendolari in uscita, spec. verso Soletta, Gerlafingen e Biberist. Nel 2005 il settore secondario forniva il 57% dei posti di lavoro nel com.


Bibliografia
– L. Jńggi, Solothurnisches Wasseramt, 1966
– R. M. Kully, Solothurnische Ortsnamen, 2003, 534-536

Autrice/Autore: Stefan Frech / cmu