Horriwil

Com. SO, distr. Wasseramt; (1263/64: C. de Horgenwile). Il villaggio è situato in un leggero avvallamento sul fianco nordoccidentale della zona di morene glaciali e di fondo del Wasseramt, ca. 20-30 m sopra la pianura dell'Öschbach. Pop: 141 ab. nel 1798, 127 nel 1813, 207 nel 1850, 299 nel 1900, 381 nel 1950, 484 nel 1970, 802 nel 2000. Nel XIV sec. H. faceva parte della signoria di Wangen, detenuta dai von Kyburg, nel 1356 passò al conte Rodolphe de Neuchâtel-Nidau, poi a Berna e infine alla città di Soletta, che nel 1466 acquisì la bassa giustizia (con la signoria giurisdizionale di Halten) e nel 1665 l'alta giustizia, e continuò a beneficiare delle decime. Sul piano ecclesiastico i catt. di H. fanno capo alla parrocchia di Kriegstetten, gli ab. rif. al com. parrocchiale di Derendingen. La scuola di H., creata nel 1834, fu ampliata nel 1965. Il com. dispone di un impianto di illuminazione elettrica dal 1909 e di acqua corrente dal 1922. L'attuale sala multiuso risale al 1965 e la casa per anziani Hof Obermatt, situata in un'ex fattoria, al 1982. Nel 2000 quasi tre quarti della pop. attiva lavoravano fuori com., spec. nelle località industriali situate sul tratto inferiore della Emme.


Archivi
– StASO

Autrice/Autore: Othmar Noser / ato