19/11/2008 | segnalazione | PDF | stampare

Metzerlen-Mariastein

Nell’edizione a stampa questo articolo è corredato da un’immagine. È possibile ordinare il DSS presso il nostro editore.

Com. SO, distr. Dorneck; (1194: Mezherlon; fino al 2002: Metzerlen). Situato nella parte posteriore della valle della Birsa (detta anche Leimental), comprende il villaggio di Metzerlen, che si snoda lungo una strada ad ampi tornanti in una dolce conca ai piedi del versante settentrionale del Blauen, e l'abbazia di Beinwil-Mariastein, nella frazione di Mariastein. Pop: 290 ab. nel 1739, 339 nel 1798, 482 nel 1850, 522 nel 1900, 619 nel 1950, 817 nel 2000. Metzerlen fu uno dei sette villaggi liberi del Blauen e nel XV sec. fece parte della signoria di Rotberg. Nel 1515 passò a Soletta; fino al 1798 dipese dalla giurisdizione di Leimental, poi dal baliaggio di Dorneck. Tra Metzerlen e Mariastein, ai piedi del Blauen, sorgeva la fortezza di Rotberg (menz. la prima volta nel 1311, poi caduta in rovina), che i vescovi di Basilea diedero in feudo a un ramo dei signori von Biederthal, che poi si denominarono von Rotberg. Dal 1636 al 1875 Soletta attribuì la fortezza all'abbazia. L'antica chiesa di S. Remigio, ubicata tra Metzerlen e Burg im Leimental, venne demolita nel 1819; la chiesa attuale fu costruita negli anni 1819-21. Metzerlen era pressoché privo di industrie, ma poteva contare su alcune piccole attività artigianali. Il complesso conventuale, gli edifici utilitari (con i vigneti) e l'ospizio della Croce, destinato ai pellegrini, costituivano un insediamento compatto. Solo dopo l'espulsione dell'abate e dei monaci dal convento nel 1875, Mariastein si ingrandì attraverso l'apertura di ristoranti e alberghi. Dal 1960 ca. nella frazione si assistette a un'espansione dell'edilizia residenziale.


Bibliografia
– P. J. Kamber, Bilder aus der Dorfgeschichte von Metzerlen, 1975
– E. Baumann, Vom solothurnischen Leimental, 1980, 109-142
– W. Meyer, Burgen von A bis Z, 1981, 220 sg.
– R. M. Kully, Solothurnische Ortsnamen, 2003, 474-478

Autrice/Autore: Lukas Schenker / mdi