18/06/2008 | segnalazione | PDF | stampare | 

Messen

Com. SO, distr. Bucheggberg; (1223: Messon). Villaggio agglomerato situato su una collina a sud della pianura della valle della Limpach, che comprende anche le frazioni di Eichholz e Niderwol. Pop: 334 ab. nel 1798, 670 nel 1850, 606 nel 1900, 674 nel 1950, 968 nel 2000. Sono stati ritrovati i resti di una fattoria celtica del I sec. a.C. Sotto l'ex scuola com. e la chiesa altomedievale di S. Maurizio sono state inoltre rinvenute fondamenta di abitazioni risalenti all'epoca romana. Con Etzelkofen nel ME M. formava una signoria, che nel 1410/12 passò al capitolo di Sankt Ursen a Soletta e, di conseguenza, fu integrata nel baliaggio di Bucheggberg. Nel 1480 la chiesa di S. Maurizio venne sostituita da un edificio tardogotico. Come il resto del baliaggio, anche M. aderì alla Riforma per ordine di Berna. Brunnenthal, Oberramsern, Gächliwil, Balm bei Messen e i com. bernesi di Etzelkofen, Mülchi, Ruppoldsried e Scheunen fanno parte dell'odierno com. parrocchiale di M. Il villaggio rurale di M. è da sempre il centro economico dell'alta valle della Limpach. Nel 1835 venne aperto un caseificio com.; accanto all'agricoltura, oggi diverse aziende artigianali offrono posti di lavoro.


Bibliografia
– F. Eggenschwiler, Die territoriale Entwicklung des Kantons Solothurn, 1916
Jurablätter, 12, 1959, 183 sg.
– P. Lätt, Bucheggberg, 1994, 12

Autrice/Autore: Othmar Noser / frm