10/08/2005 | segnalazione | PDF | stampare | 

Gächliwil

Ex com. SO, distr. Bucheggberg; dal 1995 costituisce insieme a Lüterswil il com. di Lüterswil-Gächliwil; (1365: Gechlenwil). Pop: 55 ab. nel 1800, 108 nel 1850, 86 nel 1900, 70 nel 1950, 58 nel 1990. A metà del XIV sec. la curtis di G. apparteneva a Burkard Senn, uomo libero, che nel 1365 la cedette in pegno all'abbazia di Fraubrunnen. La figlia Elisabeth vendette tutti i diritti di proprietà (case, aree edificabili, Schupposen) al detentore dei diritti di patronato di Bätterkinden (1395), autorizzandolo a riscattare il pegno presso l'abbazia di Fraubrunnen. La curtis passò al cronicario di Berna (1399), che nel 1411 riscattò il pegno. L'ultimo esattore della decima fu il convento di Sankt Urban. G. fece parte della giurisdizione di Aetingen fino al 1798, mentre sul piano ecclesiastico dipende dalla parrocchia di Messen. La scuola fu costruita verso il 1800. Nel XIX sec. venne sfruttata una torbiera nel Moos.


Bibliografia
– F. Eggenschwiler, Die territoriale Entwicklung des Kantons Solothurn, 1916
– P. Lätt, Bucheggberg, 1994

Autrice/Autore: Othmar Noser / mdi