Bärenburg

Rudere di una fortezza e frazione del com. di Andeer, situato a 1000-1100 m, lungo l'antica strada della valle, a sud del villaggio e prima delle gole della Rofla; (1257: Bernburch; rom. Balanburtg). Dell'esteso complesso fortificato, costruito in data ignota, restano a est parti della cinta e a sud il fossato circolare scavato nella roccia. I signori di B. sono menz. per la prima volta nel 1257. B. era il centro amministrativo della contea dello Schams, feudo vescovile attribuito nel 1338 ai signori di Werdenberg-Sargans. Distrutta nel 1450 durante la faida dello Schams, la fortezza non venne più ricostruita. Nel 1808, sul terreno disboscato sottostante, lungo la via di transito che portava ai passi dello Spluga e del San Bernardino, sorgevano sette case di allevatori e agricoltori.


Bibliografia
– O. P. Clavadetscher, W. Meyer, Das Burgenbuch von Graubünden, 1984, 167 sg.

Autrice/Autore: Jürg Simonett / vfe